Senza categoria

Intrighi tra colleghi

Ciao,

oggi mi sono resa conto che al lavoro si è creata una coppia, sono due colleghi entrambi impegnati;

io non giudico, non sono cose che mi riguardano e non intendo spifferarlo a nessuno, però mi rendo conto che effettivamente se comincia ad instaurarsi un rapporto che va al di là dell’amicizia con una persona che vedi tutti i giorni, immagino non sia poi così semplice non oltrepassare il limite. mah, vedremo cosa tirano insieme…ahahah

Per fortuna il mio compagno lavora solo con uomini…ihihii…

Per quanto riguarda me, io lavoro in un ambiente misto in ufficio e ci sono solo baldi uomini in cantiere. uuuuhhhh

I miei colleghi uomini comunque con me, si comportano in modo più che altro amichevole, forse dipenderà anche dal fatto che io mi pongo nello stesso modo con loro, anche se capitano le battutine maliziose io ci rido sopra senza dargli corda, perciò finisce sempre lì.

A parte con una persona… che c’è stato qualcosa in più. magari ne parlerò più avanti.

Ma posso chiedervi come mai non mi scrive mai nessuno? devo impostare qualcosa io?

Mi sento un po’ sola, mi farebbe piacere ricevere anche solo un saluto da qualcuno.

Grazie e ciao =)

SOS Aspirapolvere

download

Ciao,

oggi sono super incasinata al lavoro e ho veramente pochissimo tempo, avrei bisogno di un aiuto, qualcuno può aiutarmi?

Ieri l’aspirapolvere di mia mamma l’ha abbandonata, dovrei comprarne uno nuovo ma non ho praticamente tempo per controllare le varie offerte, le caratteristiche e insomma palle varie.

pensavo di stare su Dyson con filo… spesa max 300 euro.

Avete qualche dritta???

ma e quelli invece che gironzolano per casa da soli??? come sono??

Grazie mille

Ciaoooooooo

 

Ma la mimosa???

images

Ciao,

lo so che i problemi sono altri e che la festa della Donna dovrebbe avere (ed ha) un significato molto più profondo, però a me farebbe comunque piacere ricevere un piccolo gesto d’attenzione, d’ affetto, una mimosa ad esempio, sarebbe molto gradita, forse perchè mi piacciono molto i fiori, forse perchè mi piace ricevere regali, forse perchè sono una ragazza alla buona, ma io vorrei tanto ricevere la mia mimosa.ecco.

E invece? per il momento niente, neanche il ns. capo al lavoro, cosa è successo quest’anno???

Ero convintissima che l’avrei trovata sulla mia scrivania, come tutti gli anni e invece?? ti sei dimenticato??

Bo, sono un pochino delusa, già mi ero svegliata abbastanza in pannocchia (paranoia…ihihih), oltretutto ho sognato anche stanotte il mio primo amore, che due palle. =)

Insomma, oggi mi sento capricciosa e un pò antipatica. vorrei la mia mimosaaa, me la meritooo!!

 

Ragazzi, comunque cambiando argomento e stato d’animo,

stamattina, ascoltando il telegiornale, mentre facevo colazione ho sentito ancora di due donne uccise dai compagni, ma come mai si sente così tanto parlare di queste tragedie negli ultimi anni? secondo voi è un fenomeno che è in aumento? a me non sembrava ci fossero tutti questi casi anni fa, forse però mi sbaglio. Forse sta succedendo qualcosa nella nostra società, nelle nostre vite che spinge gli uomini ad essere più violenti?… non lo so.

A tal proposito, vorrei ammettere un mio grande difetto, un mio grande limite, non mi voglio nascondere per sembrare una persona che non sono, voglio essere totalmente sincera su questo blog:

ammetto di essere una persona che si preoccupa poco del mondo che la circonda, sono molto concentrata sulla mia piccola quotidianità e poco aperta a tutto il resto, ho una veduta abbastanza limitata e spesso non ho un’ opinione su ciò che mi circonda, mi ritengo insomma abbastanza ignorante, anche per questo vorrei confrontarmi e imparare da altre persone, magari anche attraverso questo blog, con i vostri commenti.

Scrivetemi per favore, se vi va, mi farebbe molto piacere.

Auguri a tutte le donne e auguri anche a me, una piccola donna.

A presto.

ciao ciao

Dalla plastica al vetro

Ciao,

ieri ho comprato due belle bottiglie di vetro, una con mickey mouse …ihihhi (che sfigatella) e una più sobria con dei cuoricini rossi;

è già da qualche tempo che sto pensando di sostituire le bottiglie di plastica dell’acqua che mi porto al lavoro con un thermos o con delle bottiglie di vetro, poi ieri le ho viste, erano anche in offerta e allora le ho prese, ieri sera le ho lavate e ne ho riempita una con l’acqua del rubinetto, l’ho lasciata stappata tutta la notte perchè mi sembrava di aver letto che in questo modo il cloro evapora.

L’unica paura è che possa rompersi, magari cadere dalla scrivania, però per il momento tutto ok. =)

Mah, l’ho fatto più che altro per due motivi: uno perchè ogni due per tre devo passare al supermercato per comprare le casse d’acqua e secondo perchè mi sento in colpa a buttare tutte queste bottiglie di plastica, un accenno di spirito ecologista insomma. =)

Speriamo che l’acqua del rubinetto sia buona. dita incrociate.

IMG_20190306_201256

Il gentile signore della pausa pranzo

Ciao,

è qualche giorno che in pausa pranzo vado al bar sotto l’ufficio, ed è qualche giorno che mi si siede vicino un uomo, avrà sui 45, io sono da sola e lui è da solo, quando mi alzo per pagare, lui si avvicina e mi regala dei baci perugina.

Durante la mia mezzora di pausa cerca sempre di scambiare qualche parola, io cerco di essere gentile (mi imbarazzo abbastanza facilmente perciò mi viene difficile essere loquace …aahah) e niente, mangio di corsa e scappo.

Da una parte mi dispiace, perchè lui è davvero molto gentile e non esagera, non vorrei ferirlo con il mio modo di fare, non vorrei sembrare altezzosa o antipatica, sono solo abbastanza distaccata, al tempo stesso però non vorrei dargli corda (sarei felicemente accompagnata) =).

aaaaah, che vita difficile…. ahahahah.

cosa dite?

Penso che cercherò di essere educata e sorridente ed alla prossima occasione, lo ringrazierò dicendogli che sono fidanzata e mi sembra di approfittare accettando ancora i suoi “baci”… =)

scappo al lavoro, sono super incasinata.

ciauzzzz

Sogni ricorrenti

Ciao, anche a voi capita di sognare sempre la stessa persona?

A me capita di sognare un mio ex, forse potrei dire il mio primo amore, l’amore tormentato dei primi anni delle superiori,

sono 10 anni ormai che non ci vediamo e non ci sentiamo eppure, direi un paio di volte al mese, forse anche più spesso io lo sogno.

Non penso affatto a lui, mai… eppure lo sogno, anche stanotte.

I contesti sono i più disparati, eppure lui c’è sempre, nei sogni è esattamente come era nella realtà ossia è sempre presente ma sfuggente.

Io penso che la nostra storia (più tira e molla per anni che storia vera e propria) mi abbia talmente segnata che lui in un modo o nell’altro mi rompe ancora le scatole, oggi dopo anni.

Non ho raccontato a nessuno di questa cosa, niente al mio compagno (non mi sembra carino), niente a mia mamma (mi vergogno), niente alle mie amiche, che lo conoscono e sanno benissimo quanto ho sofferto (non vorrei che pensino che penso ancora a lui); perciò lo scrivo qui, perchè credo di aver bisogno di buttare fuori questa cosa.

Scappo al lavoroooo.

ciauuuuz.

La prima visita al mio blog

Ciao,

ho visto che c’è stata una prima visita al mio blog, la cosa mi ha fatto tanto piacere, questa persona non ha lasciato commenti, meno male…. iihhi….forse non voleva offendere o forse non aveva niente da commentare, in effetti non è che i miei articoli fino ad ora abbiano avuto chissà che contenuto, probabilmente non ne avranno neanche i prossimi, ops.

Io non credo di avere molto da insegnare, da raccontare, non sono una persona colta e non ho particolari abilità o attitudini, sono una persona semplice a cui piace scrivere senza pretese, scrivo di getto, senza rileggere e senza fare correzioni.

Vorrei solo conservare e condividere quello che sono.

Sono una ragazza di 30 anni, che ne dimostra fisicamente 20 e che cerca comunque di darsi un tono (ahahah) nella sua vita da bimba grande.

Grazie e Ciao.

passo e chiudo, a lunedì =).

 

 

 

Rieccomi

Ciao =),

sono tornata, ci ho messo un pochino anche perchè non avevo ben capito come funziona il blog… ihihi

adesso credo di aver capito.

Comunque anche oggi vi scrivo dal pc del lavoro, ops…

Stamattina sono stata in cantiere, sono stata fuori a pranzo e sono appena rientrata in ufficio perciò non ho molto tempo, devo subito mettermi in pista perchè ho un bel po’ di cosine da fare.

Per il momento non mi sento di scrivere altro, ci risentiamo appena possibile.

bacetti sulla testolina =).

ciao ciao

Mi presento

Ciao,

è il mio primo post, il mio primo blog, il mio primo approcciarmi con estranei su internet;

non ho instagram, facebook o qualsiasi altra bestialata, da qualche tempo però sento l’esigenza di raccontarmi, di aprirmi e raccogliere magari anche qualche parere (con una certa delicatezza, please) e poi mi piacerebbe conservare in qualche modo le mie giornate, perciò un diario mi sembra l’ideale.

Queste due righe sono un piccolo passo e non so neanche bene cosa possano significare.

Sono al lavoro e il mio collega lancia delle occhiate furtive al mio pc perciò direi di concludere qui questo post.

Direi non male per essere il primo…ahah

a presto, forse.